Passare da un conto demo a uno reale. Quando?

Molti di voi non vedono l’ora di iniziare un’attività decisamente remunerativa, e per certi versi anche divertente, quale quella offerta del trading CFD, ma non bisogna affatto dimenticare che si avrà a che fare con soldi reali, di conseguenza sarà importante il sapersi approcciare e muoversi seguendo determinate regole.

L’obiettivo primario, soprattutto per un novello sarà quello di guardarsi attorno ed apprendere il maggior numero di nozioni possibili, grazie alle quli ci si assicurerà nel tempo una permanenza tranquilla, evitando di cacciarsi in situazioni pericolose, mettendo a serio rischio i propri investimenti.

Il consiglio sarà dunque quello di partire con tranquillità, puntando sullo studio, senza ovviamente rinunciare alla pratica sul campo, optando dunque, per un conto demo, il quale avrà comunque un tempo limitato, ma grazie al quale potrete iniziare a fare trading, sperimentando eventuali strategie e conoscendo a dovere la piattaforma scelta.

La fase di studio passa per vari aspetti, prendiamo ad esempio l’analisi attraverso eventuali grafici, ma anche valutando il trend di mercato, i suoi cambiamenti e tutti quei segnali che possono significare tanto per un investitore, sarà dunque importante non tralasciare mai nulla, perchè saranno proprio i dettagli a farci crescere e migliorare con una certa continuità.

Facciamo sul serio con un conto reale!

Arriverete finalmente ad un punto in cui vi sentirete pronti e carichi per fare sul serio, a questo punto direte addio al conto demo, che fino ad allora ha rappresentato una sorta di training, verso un mondo ben più ampio, dove le emozioni possono realmente fare la loro parte!

Effettuando un deposito iniziale vi troverete con il dover gestire i vostri risparmi e scegliere dunque una strategia appropriata, che si sposi alla perfezione in determinate situazioni, lo scopo sarà quello di portare a casa interessanti guadagni e cercare ovviamente di moltiplicarli nel tempo.

Un conto reale non ha particolari limiti, tutto dipenderà da voi, dal vostro intuito, ma anche dalla preparazione con la quale vi lancerete in una sfida che non ammette molti errori, perchè proprio loro potrebbero significare dire addio ad una parte dei vostri soldi ed in casi peggiori, addirittura andare in bancarotta.

E’ importante approcciarsi  ai CFD con tranquillità, ponendosi dei limiti ed ovviamente avendo sempre in testa un obiettivo da raggiungere!

No comments yet.

Lascia un commento

  • CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Web Analytics

Clicky